Sistema Statistico Regionale
Vai alla versione in inglese  
VENEZIA - DORSODURO   Rio dei Tre Ponti 3494/A

25 novembre: no alla violenza contro le donne

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne; oggi l’Agenda 2030, nel Goal n.5 "Parità di genere", mira all’eliminazione di tutte le forme di violenza contro le donne e le ragazze sia nella sfera pubblica che in quella privata.
In Veneto circa 1 donna su 3 (31,7%) ha subito qualche forma di violenza nel corso della vita: il 19,1% delle donne ha subito violenza fisica (schiaffi, spintoni, colpi,…), il 22,6% violenza sessuale (molestie, rapporti indesiderati, stupri) e il 5,4% delle donne ha subito uno stupro. Rispetto al 2006 emergono segnali di miglioramento soprattutto per quanto riguarda le violenze sessuali, ma non per quelle commesse dal partner o ex partner: le donne che le subiscono passano dal 5,1 al 7,1%, conseguenza forse anche di una maggiore consapevolezza delle donne nel riconoscerne la gravità e riuscire a parlarne, e di un clima sociale di maggiore condanna della violenza.
A livello nazionale si rileva come le forme più gravi di violenza come gli stupri siano esercitate da partner (62,7%), mentre gli sconosciuti sono autori soprattutto di molestie sessuali (76,8%). Purtroppo anche in Veneto si registra come all’interno della relazione di coppia avvengano le violenze più gravi: nel 24% dei casi le donne hanno riportato ferite o lesioni, contro il 5% delle violenze subite fuori dalla coppia. Nel corso del 2017 in Veneto, su 10 donne vittime di omicidio volontario, 5 sono state uccise dal partner o ex.